sabato 17 dicembre 2016

Cina, uno stufato di duemila anni fa

La pentola cinese di duemila anni fa contenente lo stufato di bue
I resti di un'antico stufato di bue, parzialmente conservato in una pentola, sono stati trovati nella tomba di un nobile cinese nella provincia di Henan, vicino alla città di Xinyang. I resti risalgono a circa duemila anni fa, all'epoca degli Stati Combattenti. L'esatta ubicazione della sepoltura è tenuta segreta per motivi di sicurezza.
Lo stufato di carne contiene anche ossa di bue e altri ingredienti e si va ad aggiungere ad altri resti di cibo trovati in Cina: una zuppa di radice di loto risalente alla dinastia Han (206 a.C.-220 d.C.) portata alla luce nel 1972 nelle sepolture di Mawangdui, nella provincia di Hunan; una sorta di gnocchi trovati nella tomba della dinastia Tang (618-907 d.C.), nella regione di Xinjiang; circa 26 litri di baijiu, un antico liquore provenienti dalla città di Xi'an.
Posta un commento

La straordinaria villa romana di Positano

Uno degli affreschi della villa romana di Positano (Foto: Beacon) Positano , per la sua bellezza e la sua posizione geografica, divenne...