sabato 17 dicembre 2016

Israele, rinvenuta un'antica pressa per vino

La pressa trovata ad Ashkelon (Foto: Assaf Peretz - IAA)
Un'indagine archeologica della Israel Antiquities Authority (IAA) ai fini della costruzione di una nuova scuola elementare nella città di Ashkelon, ha rivelato un torchio per uva di più di duemila anni fa, risalente al periodo ellenistico.
Accanto alla pressa per il vino, la più antica mai trovata nella zona, sono emersi i resti di un grande edificio. I risultati sembrano indicare che esisteva qui una grande azienda attiva per tutto il periodo ellenistico. Il torchio quadrato è costituito da una superficie piana dove i lavoranti calpestavano acini d'uva con i piedi nudi per estrarne il succo, un pozzo utilizzato per separare le bucce dal succo d'uva ed un bacino di raccolta, dove veniva indirizzato il succo d'uva filtrato. Tutte le strutture erano ricoperte da uno spesso strato di intonaco bianco mescolato con conchiglie per impedire la fuoriuscita del vino.
L'archeologo Ilan Peretz, direttore dello scavo, ritiene che l'edificio scoperto accanto al torchio sia stato utilizzato per lo stoccaggio di brocche di vino e per alloggiare i lavoranti. La scoperta del torchio è la prova che l'attività agricola è cominciata, nella zona, molto prima di quanto si era ritenuto finora.

Fonte:
jns.org
Posta un commento

Scavi in Israele identificano una città asmonea

Monete scoperte sul sito (Foto: Dipartimento della terra d'Israele, Herzog College) Monete , ceramiche e bagni rituali recentement...