giovedì 23 febbraio 2017

Pi-Ramses, scoperte le tracce di un grande edificio

Resti del complesso monumentale appena individuato
(Foto: Peramses mission)
Nei pressi dell'antica città di Pi-Ramses, capitale d'Egitto durante il regno di Ramses II, un gruppo di archeologi del Museo Roemer di Hildesheim, Germania ha scoperto parti di un complesso di edifici nonché una fossa in malta con orme di bambini.
Il complesso monumentale copre un'area di circa 200 per 160 metri ed era, con tutta probabilità, un palazzo o un tempio. Già l'anno scorso sono state effettuate delle misurazioni magnetiche al fine di determinare la struttura dell'antica citta e proprio queste prospezioni hanno permesso di individuare il complesso edilizio. Il luogo di scavo era stato scelto non solo per il suo alto potenziale in termini archeologici, ma anche per la vicinanza al moderno villaggio di Qantir, che mette in pericolo le antichità esistenti con il continuo espandersi delle coltivazioni.
Al momento gli archeologi non sono in grado di ricostruire idealmente gli edifici della città, a causa delle dimensioni limitate delle trincee di scavo. Tuttavia la stratigrafia è molto promettente ed ha conservato le diverse fasi costruttive. Nella parte inferiore di una fossa, su uno strato di malta, i ricercatori hanno individuato orme di bambini. La fossa era stata riempita con pezzi di intonaco di una parete dipinta, puliti in situ e successivamente rimossi.

Fonte:
english.ahram.org.eg
Posta un commento

I misteri di Bryn Celli Ddu, Galles

Bryn Celli Ddu, la tomba neolitica sull'isola di Anglesey (Foto: Alamy Stock) Gli archeologi hanno scoperto, sull' isola di Ang...