venerdì 15 dicembre 2017

Indonesia, trovate antiche pitture rupestri

Alcune delle pitture rupestri rinvenute sull'isola indonesiana di Kisar
(Foto: Università Nazionale Australiana)
Una piccola isola indonesiana, mai esplorata prima dagli archeologi, è risultata essere "popolata" da pitture rupestri che risalgono a 2500 anni fa. A fare la scoperta i ricercatori dell' Università Nazionale Australiana, che hanno trovato diversi siti di arte rupestre sull'isola di Kisar, una piccola isola di appena 81 chilometri quadrati.
Kisar ed altre isole dell'arcipelago indonesiano sono state, in passato, il cuore del commercio delle spezie. L'arte rupestre trovata dagli archeologi ha come soggetti barche, cani, cavalli e persone che recano scudi. Altre immagini mostrano persone che suonano tamburi forse nell'ambito di cerimonie religiose. Le figure hanno dimensioni molto ridotte, si parla di più o meno 10 centimetri di altezza.
I rapporti tra Kisar e Timor risalgono, con tutta probabilità, al periodo Neolitico (3500 anni fa), quando un flusso di coloni si installò nelle isole portando con sé animali domestici come i cani e colture di cereali. Alcune delle pitture rupestri hanno, comunque, un'origine recente e ricordano altre immagini rinvenute nel nord Vietnam e nella Cina sudoccidentale, risalenti a 2500 anni fa. Si pensa che le pitture appena rinvenute siano spia dell'introduzione di un nuovo sistema di simboli ricollegabili allo scambio di beni di lusso e all'insorgere di gerarchie sociali.

Fonte:
ibtimes.co.uk
Posta un commento

Turchia, bambini e sacrifici umani nell'antica Mesopotamia?

Turchia, la sepoltura dei fanciulli (Foto: Ba sur Hoyuk progetto di ricerca) Circa 5000 anni fa , vennero sepolti due fanciulli di appe...