sabato 7 aprile 2018

Cina, un liquido di duemila anni fa...

Corredo funerario trovato nella tomba della dinastia Qin. Nel mezzo il vaso
in bronzo contenente il liquido (Foto: Xinhua/Li Yibo)
Gli archeologi hanno riportato alla luce un vaso di bronzo contenente ancora del liquido risalente a più di 2000 anni fa da una sepoltura della dinastia Qin. Il ritrovamento è stato effettuato nella provincia dello Shaanxi, nella Cina occidentale.
Il vaso era una sorta di contenitore sacrificale ed è stato trovato tra 260 altri oggetti in una necropoli della dinastia Qin (221-207 a.C.). La maggior parte degli oggetti trovati facevano parte di un corredo per rituali religiosi. Il vaso bronzeo aveva l'apertura sigillata con fibre naturali e pare contenga circa 300 ml di liquido. Quest'ultimo è bianco latteo e trasparente e i ricercatori ritengono che sia stato realizzato utilizzando tecniche di fermentazione. E' necessario, però, un ulteriore studio per meglio comprendere la composizione e la destinazione d'uso del liquido.
Nella tomba è stata scoperta anche una spada in bronzo di 60 centimetri di lunghezza, con segni di utilizzo sulla lama.

Il liquido estratto dal vaso di bronzo (Foto: Xinhua/Li Yibo)


Fonte:
archaeologynewsnetwork.blogspot.it
Posta un commento

Iraq, scoperta un'antica città perduta

Mardaman, una delle tavolette scoperte dall'Università di Tubinga (Foto: Peter Pfalzner, Università di Tubinga) La traduzione di al...