domenica 8 luglio 2018

Turchia, bambini e sacrifici umani nell'antica Mesopotamia?

Turchia, la sepoltura dei fanciulli (Foto: Ba sur Hoyuk progetto di ricerca)
Circa 5000 anni fa, vennero sepolti due fanciulli di appena 12 anni, un ragazzo ed una ragazza. I loro corpi furono circondati da centinaia di punte di lancia in bronzo, forse parte di un sacrificio di otto individui.
Gli otto individui sacrificati sono stati trovati appena fuori la sepoltura, nel sito di Basur Hoyuk, nella Turchia sudorientale. Le vittime avevano un'età compresa tra gli 11 ed i 20 anni. I due fanciulli dodicenni, insieme agli altri, sono stati deposti in un angolo e dotati di un corredo di alto rango per il periodo e la regione.
La sepoltura è stata scoperta nel 2014. Accanto ai bambini sono stati rinvenuti i resti di un adulto ma si pensa che appartengano ad una sepoltura precedente che si è "mescolata" con quella dei due fanciulli. Al momento si hanno prove di un trauma violento solo su due degli scheletri rinvenuti, anche se i ricercatori ammoniscono che non sempre la morte violenta lascia tracce sui resti umani.
Turchia, punte di lance in bronzo trovate nella sepoltura
(Foto: 
Ba sur Hoyuk progetto di ricerca)
La preparazione attenta e la posizione dei corpi degli otto ragazzi trovati accanto alla sepoltura dei bambini, porta a pensare che siano stati vittime di un sacrificio per accompagnare questi ultimi e servirli nell'aldilà. Permangono, tuttavia, una serie di misteri: chi erano i due dodicenni che sembrano essere i "proprietari" della sepoltura? Sono stati anche loro sacrificati? Purtroppo lo stato di conservazione dei resti all'interno della camera sepolcrale non è dei migliori e non si hanno prove che anche i due ragazzi dodicenni siano stati sacrificati. Tuttavia il fatto che abbiano ricevuto una sepoltura elaborata fa pensare che abbiano avuto, in vita, uno stato sociale piuttosto elevato.
Sacrifici umani sono stati rintracciati in altre parti dell'antica Mesopotamia, come Arslantepe, in un sito risalente anch'esso a 5000 anni fa. Alcuni archeologi ritengono che la sepoltura rappresenti una manifestazione di potere da parte di una società sempre più gerarchizzata. Il potere di disporre di grande ricchezza ma anche della vita di altri esseri umani.

Fonte:
livescience.com
Posta un commento

Basilicata, le antiche olive bianche

La leucocarpa o oliva bianca (Foto: improntaunika.it) Il ritrovamento per la prima volta in Basilicata di due piante di Leucocarpa , un...