sabato 4 agosto 2018

Colonia, torna alla luce una biblioteca romana

Colonia, dettaglio delle pareti della biblioteca romana appena scoperta nel centro cittadino
(Foto: Roman-Germanic Museum of Cologne)
Resti di un grandioso edificio che potrebbe aver custodito una vastissima biblioteca di quasi 20.000 rotoli, sono stati scoperti in Germania, nel centro della città di Colonia. L'edificio risalirebbe al II secolo d.C.
Nel 2017 sono state portate alla luce le pareti dell'edificio, durante lo scavo alle fondamenta di una chiesa protestate al centro di Colonia. Gli archeologi sapevano che quei resti erano sicuramente di origine romana, dal momento che Colonia è una delle città più antiche della Germania ed è stata fondata dai Romani nel 50 d.C.. Sorprendente è stata la scoperta, nelle pareti, di nicchie di 80 x 50 centimetri.
Gli archeologi si sono resi conto quasi subito che le nicchie erano troppo piccole per contenere delle statue all'interno ed hanno pensato alle nicchie presenti nella biblioteca di Efeso, dove erano custoditi ed esposti i volumina. Non si è ancora certi sul numero di questi ultimi ospitati nella biblioteca di Colonia, ma gli archeologi hanno dedotto, dall'ampiezza dell'edificio, che dovevano essere circa 20.000. L'edificio è leggermente più piccolo della biblioteca di Efeso, costruita nel 117 d.C.

Fonte:
theguardian.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...