sabato 11 agosto 2018

Romania, scoperta un'antichissima cittadella

La cittadella vicino Santana, in Romania (Foto: aradon.ro)
Archeologi rumeni e tedeschi hanno scoperto, nel distretto di Arad, nella Romania occidentale, una cittadella che si estende per quasi 90 ettari e che si pensa risalga a 3400 anni fa (Età del Bronzo). Gli archeologi l'hanno soprannominata "la cittadella" (Cetatea Veche), si trova non lontano dalla città di Santana. I primi scavi in questa località vennero effettuati nel 2009, ma il team tedesco-rumeno ha intensificato le ricerche in questi ultimi due anni.
Il Professor Rudiger Krauser, dell'Università Goethe di Francoforte e il Professor Florin Gogaltan, dell'Istituto di Archeologia e Storia dell'Arte dell'Accademia di Romania a Cluj-Napoca, sono venuti alla conclusione che la "cittadella" trovata vicino Santana sia stata costruita nel XIV secolo a.C..
"La cittadella di Santana è una delle più grandi fortificazioni costruite durante il XIV secolo a.C.. Il nostro scopo è di scoprire perché è stata costruita, i motivi per i quali era necessaria", ha dichiarato il Professor Krauser. Gli archeologi ritengono che questa cittadella sia più grande dell'antica Troia. "Troia aveva una superficie di 29 ettari, la cittadella di Santana è di almeno 89 ettari. - Ha spiegato il Professor Gogaltan. - Gli edifici di Troia erano costruiti in pietra, nella cittadella gli edifici erano costruiti in legno e argilla, segno di una civiltà più sviluppata che aveva adattato ai suoi bisogni i materiali da costruzione."

Fonte:
romania-insider.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...