sabato 6 ottobre 2018

Gli Egizi ed i calzettoni a maglia colorati

Egitto, il calzino di un bambino vissuto nel 300 d.C., trovato in una
sorta di discarica antica (Foto: British Museum)
Sembra proprio che gli antichi Egizi siano stati i primi ad usare una sorta di calzini colorati lavorati a maglia. Gli scienziati del British Museum hanno sviluppato una tecnica avveniristica per poter studiare come venivano prodotti e fissati i colori su un calzino appartenente ad un bambino senza danneggiare il calzino stesso. Il reperto è stato recuperato in  una discarica di Antinopolis, una città dell'Egitto romano, e risale al 300 d.C.
Le nuove tecniche di immagini multispettrali possono stabilire quali coloranti sono stati utilizzati - rosso, blu, giallo - ma anche come gli Egizi della tarda antichità hanno tessuto questi complementi del vestiario e come li abbiano colorati. La Dottoressa Joanne Dyer, del Dipartimento di Ricerca Scientifica del British Museum, ha affermato: "E' stato emozionante trovare che le strisce di colori differenti trovate sul calzino del bambino sono state ottenute utilizzando una combinazione di tre coloranti naturali".
La tecnica utilizzata nell'analisi esamina la luminescenza di diversi coloranti ed utilizza la microscopia digitale per esaminare le fibre. Questo significa che d'ora in poi i ricercatori possono analizzare una vasta gamma di oggetti e scoprire la relazione esistente tra più oggetti e periodi di tempi diversi. "La tarda antichità è un periodo molto lungo, che va dal 200 all'800 d.C. - Ha affermato la Dottoressa Dyer. - In questo periodo di tempo in Egitto sono accadute molte cose. La conquista araba del Paese, per esempio, i Romani che abbandonano questa terra. Questi eventi hanno influenzato l'economia, il commercio, l'accesso ai materiali che finisce per riverberarsi sulla vita e sulle abitudini delle persone".
Mentre una sorta di calzini sono stati rinvenuti anche in contesti risalenti all'Età della Pietra, quando gli uomini utilizzavano pellicce o pelli di animali, gli antichi Egizi si pensa siano coloro che per primi hanno confezionato dei calzini lavorati a maglia, corredati di uno spazio per l'alluce e di un altro che doveva abbracciare le altre quattro dita, in modo che il calzino potesse essere comodamente utilizzato con i sandali.

Fonte:
theguardian.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...