mercoledì 15 maggio 2019

Egitto, scoperta fortezza egiziana nel Sinai

Alcuni oggetti rinvenuti nel castello militare posto nel nord del Sinai, in Egitto
(Foto: Ministero delle Antichità egiziano)
Una missione archeologica egiziana ha scoperto i resti di una fortezza militare dell'epoca del faraone Psammetico (664-610 a.C.) nella provincia del Sinai settentrionale. "La fortezza è stata costruita in mattoni di fango ed è appartenuta alla XXVI Dinastia, si tratta del più antico del genere", ha affermato Mostafa Waziri, segretario generale del Consiglio Supremo delle Antichità.
Il muro meridionale della fortezza, lungo 85 metri, è stato costruito al di sopra di un'altra fortezza incompiuta. L'edificio presentava 16 torri. Durante gli scavi sono state portate alla luce alcune stanze per i soldati che lo abitavano e che dovevano proteggere l'edificio. Quest'ultimo costituiva il baluardo a protezione del confine orientale dell'Egitto ed ha subito molti gravi attacchi che hanno distrutto la maggior parte degli edifici che lo componevano.

Fonte:
xinhuanet.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...