domenica 4 agosto 2019

Alessandria d'Egitto, scoperto un insediamento residenziale ed un mosaico

Egitto, parte del pavimento musivo scoperto ad Alessandria
(Foto: english.ahram.org.eg)
Un'importante scoperta è stata effettuata nel sito archeologico di Kom el-Dikka, ad Alessandria d'Egitto. Una missione archeologica egiziano-polacca ha scoperto i resti di un vasto insediamento residenziale. All'interno di una delle abitazioni è stato trovato un pavimento musivo ben conservato.
Aymen Ashmawi, responsabile del settore di Antichità Egiziane, ha spiegato che l'insediamento risale ad un periodo compreso tra il IV ed il VII secolo d.C. e comprende un piccolo teatro, un grande stabilimento termale ed un edificio con 22 ambienti, probabilmente un'antica scuola. Gli scavi si sono concentrati, negli ultimi anni, sullo studio dell'architettura residenziali dell'Alessandria romana tra il I e il III secolo d.C., le cui costruzioni erano spesso ornate di mosaici e affreschi.
Il mosaico appena scoperto è policromo, composto da sei pannelli esagonali con raffigurazioni di fiori di loto, incorniciati da un motivo arabescato circolare. La composizione caratterizzata da un cerchio inscritto in un quadrato, era molto popolare nell'Egitto romano e distingueva lo stile alessandrino.

Fonte:
english.ahram.org.eg

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...