lunedì 14 novembre 2011

Un'iscrizione crociata in arabo

Federico II
Un gruppo di archeologi israeliani è riuscito a decifrare un'iscrizione araba posta su una lastra di marmo risalente a 800 anni fa. E' l'unico manufatto crociato in arabo mai rinvenuto in Medio Oriente.
L'iscrizione reca il nome dell'Imperatore del Sacro Romano Impero Federico II e la data "1229 dell'incarnazione di nostro Signore Gesù il Messia". La lastra recante quest'iscrizione è stata rinvenuta alcuni anni fa nei pressi di Tel Aviv e, in un primo momento, era stata ritenuta appartenente all'epoca Ottomana. Solo quando gli studiosi hanno cominciato a decifrarla è risultato che, invece, essa era stata incisa ben 800 anni fa.
Federico II guidò la Sesta Crociata (1228-1229), fortificò il castello di Jaffa e lasciò, incastonate nelle mura di quest'ultimo, due iscrizioni, una in latino e l'altra in arabo. Quest'ultima, molto probabilmente, fu redatta dagli attendenti di Federico II se non dallo stesso imperatore.

Nessun commento:

Guatemala, scoperta una bottega di ceramiche maya

Guatemala, uno degli stampi trovati nella bottega appena rinvenuta ad Aragòn (Foto: Brent Woodfill) Gli archeologi che stanno lavorando...