mercoledì 11 aprile 2012

Scoperto un portale neolitico nel Galles

Alcuni dolmen del Pembrokeshire
Gli archeologi hanno scoperto i resti del portale di un grande dolmen neolitico che potrebbe essere uno dei monumenti più antichi dell'Europa occidentale, in un campo isolato del Galles.
Si pensa che la tomba fosse costituita da massi giganteschi e che sia stata edificata ben 5500 anni fa. La chiave di volta del portale è decorata da un'apparentemente casuale numero di fori circolari scavati sulla superficie. Quello che rende il portale particolarmente interessante è la presenza, nel terreno circostante, di ossa che attendono di essere accuratamente recuperate per essere datate con il radiocarbonio.
Lo scavo, effettuato nei pressi di Newport, nel Pembrokeshire, è stato diretto da George Nash, Thomas Wellicome e Adam Stanford, che contano di riprendere il lavoro a settembre. Il dottor Nash, docente presso l'Università di Bristol, ha dichiarato che è molto raro ritrovare un sito così antico praticamente quasi intatto, in quanto dal 1600 in avanti le intense attività agricole hanno stravolto le presenze archeologiche sul territorio.
Mentre si pensa di datare la sepoltura relativa al dolmen al 3800 a.C., la ceramica che è stata ritrovata nei pressi sembra essere più recente. Tra i reperti sono stati ritrovate due perle di scisto consumate e forate, entrambe del diametro di 4,5 centimetri, forse si trattava di parte di un gioiello. Il dottor Nash li ha immediatamente ricollegati a reperti analoghi, ritrovati nel 1970 in un vicino insediamento costiero e risalenti al Mesolitico.
L'architrave, che costituiva la chiave di volta del dolmen, diverso tempo fa si è inclinata su un fianco. La sua presenza era stata segnalata già nel 1929, ma il monumento non era stato indagato così come non si era esplorato accuratamente il terreno circostante.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...