lunedì 20 agosto 2012

Un altro tesoretto romano in Inghilterra

Lo scavo nel villaggio di Ewell
Centinaia di monete romane sono state ritrovate in uno scavo archeologico nel villaggio di Ewell, in Inghilterra. In tre settimane di scavo sono state riportate alla luce tutta una serie di testimonianze storiche, tra cui ceramiche dell'Età del Ferro, scaglie di selce preistoriche e più di 100 monete di un periodo compreso tra il I e il IV secolo d.C.
Il sito in cui sono stati ritrovati i reperti è destinato a diventare un prolungamento del cimitero della chiesa che si trova al centro del paese ed il progetto di recupero era l'ultima occasione utile per svelare e registrare eventuali reperti romani che erano seppelliti nel sito.
Nikki Cowlard, direttore dello scavo, ha rivelato di aver trovato segni di un'aratura profonda, forse effettuata con uno dei primi trattori a motore del 1850, che aveva danneggiato gran parte dei resti di origine romana. Le monete non sono state rivelate dal metal detector, ma da uno scavo profondo, avvenuto nelle immediate adiacenze di una strada romana che corre tra Londra e Chichester.
Le monete saranno presto pulite ed esaminate per identificarle e datarle. Le informazioni così raccolte saranno utilizzate per creare un catalogo.
Posta un commento

La tempesta Ophelia fa scoprire un antico scheletro

I resti scoperti su una spiaggia irlandese (Foto: Jim Campbell) Resti scheletrici che si ritiene risalgano all' Età del Ferro sono...