giovedì 3 luglio 2014

Scoperta una città romana nel Delta del Nilo


Durante un'indagine archeologica condotta a 25 chilometri da Rashid (Rosetta) con apparecchiature magnetiche che hanno permesso di scrutare il Delta del Nilo, sono stati scoperti i resti di una intera città romana.
L'indagine ha rivelato che vi erano diverse strutture, in questa città, tra cui un enorme edificio rettangolare che, secondo gli archeologi, era utilizzato per attività amministrative e religiose. Una parte della città risalirebbe al periodo ellenistico.
L'equipe che ha effettuato la straordinaria scoperta comprende archeologi e scienziati provenienti dagli Stati Uniti, dall'Italia e da altri paesi europei. La città, secondo le prime analisi, venne costruita nel tardo periodo faraonico e la sua vita si estese fino in epoca romana.
Posta un commento

Emergono altri frammenti del colosso di Psammetico I

Parte posteriore del pilastro del faraone Psammetico I (Foto: Ministero delle antichità) La missione archeologica egiziano-tedesca ha ...