lunedì 5 ottobre 2015

Nuove scoperte nella Vecchia Heliopolis

Un bassorilievo ritrovato dalla missione tedesco-egiziana nella Vecchia Heliopolis (Foto: Luxor Times)
La missione archeologica tedesco-egiziana che lavora a Matariya, nella Vecchia Heliopolis, ha portato alla luce una serie di blocchi di pietra appartenenti alla cappella reale del re Nectanebo I, della XXX Dinastia. Lo scorso aprile la stessa missione aveva scoperto la parte inferiore della cappella reale.
Il Ministro per le Antichità, Dottor Mamdouh El Damaty, ha affermato che la missione ha anche scoperto piccole parti calcaree di antiche colonne e la parte di un soffitto affrescato con stelle, tutti pezzi pertinenti il tempio di Nectanebo I. La scorsa stagione di scavo è stata portata alla luce una parte della statua raffigurante il faraone Merenptah accanto a parte della statua di Nectanebo I.
I blocchi in pietra appena trovati misurano tra i 75 e i 125 centimetri e sono in basalto. Presentano delle iscrizioni con i nomi delle provincie egiziane ed un bassorilievo con il dio Hapi che porta delle offerte lungo il Nilo. Si aspetta l'annuncio di altre scoperte.
Posta un commento

Russia, mummia medioevale e lastre di rame

La sepoltura dell'uomo di Zeleny Yar (Foto: Alexander Gusev) Una mummia perfettamente conservata di un adulto , ricoperto di lastre...