lunedì 10 settembre 2018

Egitto, emerge un nuovo complesso sepolcrale

Egitto, l'accesso al complesso sepolcrale
(Foto: egyptindependent.com)
Un complesso sepolcrale scavato nella pietra è stato trovato a circa 300 metri a nordest della piramide del faraone Senusert I da una missione archeologica egiziana. La necropoli è composta da due aree. La prima è una sorta di cantiere aperto che conduce ad un corridoio con soffitto a volta con iscrizioni in geroglifico. Sul lato occidentale è presente un piccolo vano decorato con tracce di iscrizioni.
Il Dipartimento del restauro è al momento al lavoro per rafforzare e riparare questa parte della necropoli. Nella seconda sezione di quest'ultima è presente una cripta sepolcrale, situata in un cortile aperto. Sul lato occidentale è presente un passaggio che porta alla prima camera sepolcrale. Secondo i ricercatori il lato meridionale della cripta contiene un ingresso che conduce alle camere che potrebbero essere messe in luce nella prossima stagione di scavi.
Il proprietario di questo complesso sepolcrale non è stato ancora identificato, nonostante il lavoro accurato sulle iscrizioni.

Fonte:
egyptindependent.com

Nessun commento:

Tracce di monete bizantine sulla Sindone

Le microparticelle aspirate dalla Sindone di Torino, composte da una lega di oro e di argento con residui di rame (elettro bizantino) (Fot...